Articoli

Comanda ristorante

Comanda ristorante: tutto quello che devi sapere

Comanda ristorante:  quello che devi assolutamente fare per prendere la comanda perfetta

La comanda è un foglio o un file sul quale si annotano piatti e bevande chieste dal cliente nel momento della prenotazione al ristorante o al bar. Se cercate consigli su come gestire un ristorante, dovete sapere che la comanda ristorante è alla base delle strategie per migliorare la redditività di un locale. Infatti, questo strumento permette di:

  • ricevere informazioni su quello che i clienti hanno ordinato;
  • comunicare con la cucina;
  • preparare il conto per il pagamento da parte dei clienti.

Le ordinazioni ristorante solitamente sono prese su carta auto ricalcante a due o tre tagli (numero di copie). L’originale, di solito viene tenuta dal cameriere, mentre le altre servono alla cucina o alla cassa per la preparazione del conto.

Comande ristorante: ne esistono di tre tipi

Il cameriere che annota la comanda ristorante può procedere in diversi modi:

  • comanda immediata: il cameriere annota le portate di volta in volta e trasmette alla cucina le richieste. Questa soluzione ha il difetto di rallentare il servizio, ma è anche sicura e riduce i margini di errore;
  • comande per portata: il cameriere prende le ordinazioni nell’ordine del paso. Antipasto, primo, secondo ecc…
  • comanda a termine: il cameriere prende tutte le ordinazioni in un unico ordine e lo trasmette alla cucina. Questa soluzione è veloce per il cameriere, ma può essere pericolosa per il flusso di lavoro.

Comande ristorante

Ordinazione ristorante: cosa deve necessariamente contenere

Tutte le comande ristorante devono necessariamente contenere:

  • Data e ora;
  • Numero del tavolo e numero dei clienti;
  • Nome del cameriere che ha preso la comanda;
  • Ordini e richieste particolari.

Queste sono le informazioni basilari. Sulla comanda ristorante devono inoltre essere annotate eventuali allergie o intolleranze della clientela, il numero della camera del cliente o il suo nome, nel caso sia un cliente particolare, conosciuto anche dalla cucina.

Scrivete in modo leggibile e usate abbreviazioni comprensibili anche dallo staff in cucina. Inoltre, dividete le portate in qualche modo, così da agevolare ancora una volta chi prepara le pietanze.

Comande ristoranti: fatene un punto di forza

La gestione delle comande è un aspetto cruciale.  A partire dal momento in cui il cameriere scrive, alla comunicazione in cucina, fino al conto in cassa, tutto va tenuto sotto controllo.

I tempi di gestione comande devono essere rapidi e il passaggio dell’informazione deve essere chiaro e di facile interpretazione.

La miglior gestione comande ristorante prevede l’utilizzo di un software per ristoranti, che riduce i margini di errore, preservando le informazioni dal pericolo di andare perse. I software per ristoranti di Mytec garantiscono comande chiare e facilmente leggibili da tutti.

In questo modo è possibile anche calcolare in anticipo i tempi della cucina e dare al cliente indicazione sui tempi di attesa al ristorante. L’esempio lampante è quello dei nostri software per Burger King. Il sistema SICOM misura il tempo medio di preparazione delle pietanze.

La comanda facile, inoltre, è quella rapida da interpretare. Le comande prese dai nostri gestionali hanno un layout standard, intuitivo e facile da interpretare. Se sei interessato ad ottimizzare la tua comanda ristorante contatta il team Mytec, sapremo fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno.